Le ragioni del No

Se volete “entrare nel merito”.

noCONFRONTO TRA COSTITUZIONE ATTUALE E PROPOSTA DI RIFORMA

contenuta nel disegno di legge di revisione Costituzionale  di iniziativa governativa  denominato “Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del CNEL e la revisione del Titolo V della parte II della Costituzione”.

Partiamo da tre osservazioni. La prima è che si tratta di una proposta di revisione molto ampia, 45 articoli, vale a dire un terzo della Costituzione in vigore (di cui 44 della Parte II, cioè il 53,66% del suo totale).  La seconda è che il titolo della proposta di riforma costituzionale è per lo più una mera dichiarazione di intenti-bandiera che nascondono  la vera natura della riforma. La terza è che la proposta di riforma costituzionale – pur non tenendo conto dalle Disposizioni di coordinamento, transitorie e finali – espande il numero delle parole dei paragrafi rinnovati fino a quasi 4.600 , in sostanza raddoppiandolo rispetto a quello attuale,  nonostante circa 500  parole siano state soppresse con gli istituti abrogati. Pertanto, la proposta di riforma, più che enunciare principi, segue una logica da regolamento condominiale (cui si aggiunge la stretta connessione dimostrata con la nuova legge elettorale, l’Italicum, che centra le scelte civili sulla figura del capo e per questo è dichiarata intoccabile).

Il disegno di legge si compone di 41 articoli, di cui i primi 37 propongono una riforma della Costituzione nei termini che sono riportati letteralmente nella colonna centrale del prospetto qui sotto (nella colonna di destra le corrispondenti valutazioni di merito che sono alla base del nostro NO) e gli ultimi 4 costituiscono le disposizioni di coordinamento, transitorie e finali (anche queste accompagnate da altre valutazioni di  merito). leggi tutto l’articolo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in articoli, Politica italiana e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...