Maso Notarianni – Angela non è un angelo. È marketing, bellezza

maso notarianniLa Germania di Angela Merkel ha deciso di “aprire le porte ai rifugiati”. Ne accoglierà 500 mila.
E su tutti i media, improvvisamente, la Germania diventa buona. C’è chi addirittura (più d’uno, arriva a sostenere che con questo gesto i tedeschi “chiudono i conti con il loro passato dopo 70 anni”.

Tutto questo sperticarsi di lodi arriva, guarda un po’, dopo che per anni le politiche economiche e monetarie della cancelliera hanno messo in ginocchio l’Europa del sud, e non si sono preoccupate di togliere cibo e assistenza sanitaria ai bambini della Grecia, di calpestare la democrazia di un Paese e cancellare i diritti (quelli universali umani sanciti dall’Onu) di un popolo.
Scelte e politiche che avevano reso la Germania impopolare e nemica di un continente. Scelte la cui radicalità era riuscita fino a scalfire ciò che sembrava intoccabile: il neoliberismo, il dominio della finanza sulla vita reale delle persone.

Ci voleva un colpo di teatro geniale per tentare di rimediare al disastro di immagine. Ci voleva un salto mortale per mettere la sordina a coloro che – sempre più numerosi – mettevano in discussione il tabù del XXI secolo: il dominio del danaro sul lavoro, sulla vita, sulla produzione, sui diritti.

Ed eccolo servito su un piatto d’argento, il colpo di teatro: facciamo quelli buoni, quelli che accolgono. Facciamo una mossa che ci mostri come quelli che ascoltano il volere di una Europa che sembra svegliarsi e mobilitarsi in difesa delle persone. Anche perché, ma di questo sapranno in pochi, questi uomini, queste donne, questi bambini che adesso facciamo arrivare pagheranno con il loro lavoro le nostre pensioni. E con la loro inesistente capacità negoziale, contribuiranno ad abbassare la capacità negoziale dei lavoratori tedeschi e dunque europei.

Nessuno dirà che 500 mila migranti costino meno di quanto una multinazionale spenda per farsi pubblicità. E tantomeno qualcuno oserà dire che 500 mila migranti non rappresentano e non rappresenteranno un problema reale per un sistema economico che qualcuno aveva osato mettere in discussione e che adesso, con poca spesa verrà messo a tacere.

Fonte: Micromega, 9 settembre 2015

https://andreacaputi.wordpress.com/2015/09/07/angela-merkel-da-maga-mago-a-fata-turchina/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in articoli e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...