Il narcisismo di Michè

amaca michele serraCaro Michele Serra, il narcisismo della tua/nostra generazione mi crea qualche imbarazzo. Perché il narcisismo non è un carattere di una generazione ma solo il vezzo che si concedono, talvolta, le sue élite intellettuali. Milioni di tuoi/nostri coetanei , tra i turni in fabbrica o il grigiore dell’ufficio non hanno avuto né il tempo né il modo di coltivarlo. Col tuo permesso, quindi, mi chiamo fuori dal Club dei Narcisisti. Senza alcuna superbia, per carità, ma per palese inadeguatezza.  Una pratica purtroppo assai diffusa,  che  per necessità, opportunismo e antica inclinazione ha pervaso invece tutte le generazioni,  non risparmiando neppure le sue menti più acute, è quella del conformismo.  Per dire, senza tanti giri di parole, che trovo noiose e stomachevoli queste pippe generazionali del renzismo trionfante. Il bilancio politico su un aspetto della vita pubblica – buono o cattivo – non è a carico delle generazioni ma della classe politica che è stata investita, in merito, di un preciso mandato. Il compito di rifare gli argini ai torrenti liguri non spettava né alla generazione di Paolo Villaggio né a quelle successive, ma a chi aveva  (ed ha ancora, e magari il problema è proprio questo) delle responsabilità sulla difesa del territorio e il preciso compito di trasformarle in fatti concreti evitando lungaggini, sprechi e corruzione. Certo, avremmo potuto scegliere una classe politica migliore, ma questo è un altro discorso e non è, comunque, questione di narcisismo. Quindi sarebbe forse più onesto non buttarla nella ormai solita caciara rottamatoria delle generazioni, dei giovani e dei vecchi,  perché viviamo nel Paese senza colpe dove mai nessuno è responsabile di niente, e quando – cosa rara, per la verità  – se ne trova qualcuno lo mandiamo a tener lezioni alla Sapienza.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in articoli e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...