Pierfranco Pellizzetti – Italia: la grande bruttezza

Il patriottismo della stagione renziana è solo trionfalismo maldestro. A fronte della considerazione che una vera stagione patriottica presupporrebbe la presa d’atto delle catastrofi nazionali intervenute in questi anni, premessa indispensabile per una effettiva opera di ricostruzione. E – insieme – la consapevolezza dei treni che si sono perduti. Magari per provare a riacchiapparli.

Quanto non avverrà se continueremo a raccontarci balle. Magari per non affrontare problemi spinosi. Come quello che non si inverte la marcia attuale al declino economico facendo affidamento sul sistema d’impresa dato; in cui questo ceto imprenditoriale – a cui si pensa di delegare la missione della ripresa dandogli mano libera (precarizzando il lavoro) – è lo stesso che siede immutato sulle macerie di imprese dove innovazione e investimenti (cioè il mandato di un ceto imprenditoriale che si rispetti) latitano almeno dalla fine degli anni Settanta. leggi l’articolo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in articoli e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...