Caro Don Francisco,

BERGOGLIOApprendo con gioia che un altro papa sta per diventare santo. La santità è diventata ormai la buonuscita dei pontefici, ed è cosa buona e giusta. Ora tocca a Paolo VI. E’ stato riconosciuto ufficialmente il suo miracolo: nel 2001 ha guarito un feto da una malattia gravissima. Se la vita reale è fatta di calci in culo e martellate sui denti, nel magico mondo della religione accadono cose grandiose, tipo che un papa morto guarisce un bimbo non ancora nato. E’ la nuova frontiera della medicina; piuttosto che sperperare fondi in ricerca, si dovrebbe proficuamente investire in novene e pellegrinaggi. Considerato che la santità viene assegnata per titoli e per miracoli accertati Lei, caro Don Francisco, potrebbe iniziare a portarsi avanti col lavoro; che vuol dire smettere di rompere i maroni alla gente con le telefonate e dedicarsi anima e corpo a guarire tumori, alleviare emicranie e arginare emorroidi. Se poi, per sbaragliare il suo santo predecessore, decidesse di guarire anticipatamente tutte le malattie che attendono qualche povero disgraziato, Le sottopongo caldamente la mia candidatura. Anche se il prodigio non dovesse riuscire, rimarrebbe l’evidenza miracolosa di una convinta conversione al cattolicesimo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ElzeVirus e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...