I comunardi

niccolaiComunardo Niccolai è un nome che ai più non dice niente. E’ un personaggio mitico, invece, per quelli che amano il calcio ed hanno più o meno la mia età. Faceva il difensore nel Cagliari di Gigi Riva e la sua specialità erano gli autogol. Un artista. Il terrore della (sua) difesa. Talmente bravo nel genere da guadagnarsi la convocazione in Nazionale ai Mondiali del ’70.

Nessuno ha mai pensato di riservargli un posticino nel Pantheon della sinistra, nonostante il nome da rivoluzionario e l’innata propensione all’autolesionismo. E’ il vero padre spirituale dei D’Alema (altro che Togliatti) e dei Veltroni (Kennedy, ma mi faccia il piacere!). Per non dire dello smacchiatore di giaguari, il Bersani pre e post elezioni. Ma è con Napolitano di nuovo al Quirinale e le larghe intese che il niccolaismo approda alla maturità della  scienza politica. Sentite cosa scrive l’apostolo dell’Inciucio Eugenio Scalfari (continuo a leggere i suoi editoriali, ognuno ha le sue perversioni) contro i “populismi”.

“L’Italia fuori dall’euro non avrebbe altra possibilità che trasformare la moneta nazionale, il risparmio, il valore dei patrimoni, i tassi di interesse, i profitti, l’occupazione, e insomma l’intera nostra vita materiale in un pascolo della speculazione mondiale, in una terra di nessuno dove i più forti dettano la legge.”

Qui siamo all’apoteosi del niccolaismo, perché le autoreti del grande Comunardo, al pari di quella di Scalfari, erano spettacolari. Difende appassionatamente l’euro, il Grande Direttore, mostrandoci, di fatto, la fotografia della Grecia. Che è come predicare la castità con le intercettazioni della Minetti.

Si potrebbe continuare per ore, con l’elenco degli autogol, ma oggi è domenica, dovrebbe essere estate e invece piove. Concediamoci una tregua. La Nazionale che aveva arruolato Niccolai si arrese solo in finale al Brasile di Pelé. Viviamo in un paese che si arrende tutti i giorni, giorno dopo giorno, senza speranze. Dei Riva, dei Rivera, dei Mazzola, all’orizzonte, neanche l’ombra.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ElzeVirus e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...