La cruna dell’Abi

“E’ più facile che un cammello passi per la cruna di un ago….”. Il Paradiso dei Vangeli è riservato ai poveri, lo sa bene il cattolico prof. Monti che meglio di tutti, negli ultimi tempi, ha lavorato per conto del Signore.iricchi1 L’Inferno dovrebbe apparire, agli occhi di un novello Dante, come un posto affollato da viscidi briatori e cafonazzi russi, tipo la Costa Smeralda a Ferragosto.

Ma l’azienda d’Oltretevere predica una religione inclusiva, che non richiede, come il buddismo, tortuosi percorsi di ricerca, roba per maturi attori di Hollywood. Non il nirvana per pochi ma un rifugio per le colpe di tutti. Il parcheggio è ampio e custodito. E se la cruna dell’ago rimane stretta per alcuni, la maglie dei controlli della Banca Vaticana sono larghe e capaci di accogliere anche i portafogli in sovrappeso o di dubbia provenienza. I teologi hanno finalmente stabilito che il Purgatorio non esiste e l’Istituto per le Opere di Religione lo ha opportunamente sostituito con Il Paradiso fiscale: una tappa verso la salvezza, specialmente se hai la Finanza alle calcagna. Ne sapeva qualcosa il povero don Vito Ciancimino, perseguitato dalla giustizia degli uomini ma col malloppo al sicuro nella banca di Dio.

Da sempre, purtroppo, la teologia fatica ad accordarsi con le miserie umane. Ora succede che le banche italiane non accettano assegni  o movimenti di denaro provenienti dallo Ior. La Banca vaticana non rispetterebbe le norme antiriciclaggio e rischia di finire nella lista dei Paesi-canaglia. Il povero Pastore tedesco è costretto a guidare la transumanza di assegni e titoli verso la filiale tedesca della Deutsche Bank, che provvede poi a trasferire il denaro sui conti della filiale italiana.

Sulla vicenda la stampa laicista ha montato un’ ignobile campagna diffamatoria e la Chiesa, come sempre, viene messa in croce. Sul Monte dei Paschi di Siena, tra due banchieri.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ElzeVirus. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La cruna dell’Abi

  1. ANNAMARIA CAPUTO ha detto:

    i motivi per cui ho eterni dubbi sulla mia fede…..ma secondo te sono maturi i tempi per una nuova “riforma…. PROTESTANTE”….. con alleati i vari Alex Zanotelli, don Gallo… ecc.. e tutti gli uomini di buona volontà ovviamente.
    Bellissimo articolo lo condivido.

    • caputo57 ha detto:

      Credo che parlare di riforme e del cambiamento dei tempi a soggetti che si ritengono portatori di verità assolute sia, in generale, tempo sprecato. Hanno provato ad impedire che la Terra girasse intorno al Sole; continueranno a rincorrere, rancorosi e affannati, gli uomini – atei, agnostici, credenti “adulti” – che scelgono liberamente il proprio percorso dell’etica, del vero e del giusto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...